Corrado Feroci e il Monumento ai Caduti di Portoferraio

Si è svolta al Museo Archeologico della Linguella sabato 14 Ottobre la conferenza dal titolo: “Corrado Feroci e il Monumento ai Caduti di Portoferraio” organizzata dal Rotary Club Isola d’Elba, con il patrocinio del Comune di Portoferraio ed in collaborazione con la Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per le province di Pisa e Livorno e la Gestione Associata degli Archivi Storici dei Comuni dell’Elba. Dopo l’introduzione storica del Presidente del Rotary Club Giorgio Cuneo, il Dott. Amedeo Mercurio ha illustrato i dettagli dell’opera del 1922 evidenziandone le caratteristiche.

IMAG0500

Si tratta di un gruppo scultoreo composto da sei figure ed in Italia è l’opera più importante dell’artista, che si è chiaramente ispirato al monumento ai Mille del Baroni. Purtroppo le condizione conservative non sono ottimali e sarebbe necessario un restauro, a causa delle numerose incrostazioni. La Dott.ssa Gloria Peria ha invece tracciato i tratti biografici dell’autore e delle sue particolari vicende in Thailandia, dove divenne scultore di corte e dove ancora oggi è ricordato, soffermandosi sul suo rapporto con Mario Foresi.

IMG-20171014-WA0007

Infine il Sindaco Mario Ferrari con il Vicesindaco Dott. Roberto Marini hanno spiegato gli interventi previsti dall’Amministrazione per la riqualificazione dell’antica piazza d’Armi, oggi piazza della Repubblica.

IMG-20171014-WA0012

IMG-20171014-WA0010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *