Tutti gli articoli di Sergio Cavaliere

La conviviale per l’ammissione del nuovo socio Stella Cappuccio

Si è svolta venerdì 27 Febbraio, presso l’Osteria del tennis a Portoferraio, una piacevole conviviale del Rotary Club isola d’Elba. Una serata particolarmente sentita dal nostro prestigioso Club di servizio, alla quale avrebbe dovuto prendere parte anche il console generale americano a Firenze, che, per motivi personali, non ha invece potuto essere presente. Una conviviale per noi importante perché dedicata all’ammissione di un nuovo socio tra le nostre file, la nota e stimata imprenditrice elbana Stella Cappuccio.

Dopo il suono della campana e i consueti saluti ai presenti, il presidente Luciano Guglielmi ha ceduto la parola al socio Luigi la Nera che, con un breve discorso ha elogiato l’amica Stella sottolineando come con il suo impegno nel settore assicurativo, non solo sia riuscita nel tempo ad imporsi con le proprie agenzie anche fuori dalla nostra isola ma anche come grazie alla sua personalità dal fare gentile e molto signorile sia stata in grado di farsi apprezzare e benvolere dalla società come persona, ancor prima ancora che come professionista.

A queste parole sono succedute anche quelle del presidente Luciano Guglielmi il quale, con piacere, ha rimarcato come l’esperienza che Stella profonde nel lavoro, si unisca all’innata dote di comunicatività espressa con un modo semplice e cordiale di proporsi e come i valori che Stella esprime, quali bontà d’animo ed onestà le abbiano procurato il rispetto e la stima di quanti oggi  la conoscono e ne sono amici.

Già, l’amicizia; pilastro basilare della nostra associazione che di per sé presuppone una condivisione. Perché il Rotary è anche e soprattutto condivisione. I soci certo, condividono con entusiasmo e passione le singole capacità, le singole esperienze, il singolo sapere mettendosi a servizio della collettività; integrandosi nel “lavoro di squadra”, realizzando cioè progetti volti ad affrontare un ampio spettro di problematiche umanitarie e sociali anche e soprattutto nelle piccole realtà territoriali. Ma condividere significa altresì prendere coscienza degli impegni di servizio da espletare all’interno del club stesso che nessuno, salvo particolari motivi personali o lavorativi, può declinare. E queste volontà di condividere, il Rotary Club isola d’Elba le ha notate in Stella, che come nuovo socio non è solo un professionista, un imprenditore di successo, ma ha mostrato quello che comunemente viene definito “spirito rotariano” cioè, come disse Paul Harris, il nostro fondatore, ha mostrato nel suo lavoro e nella società, già prima di entrare nel Club, un modo di vivere e di operare, dei valori umani, delle capacità e, soprattutto, quel possesso di voglia di mettersi a disposizione della collettività da “servire al di sopra di ogni interesse personale” che ispirano i principi basilari del Rotary. Sì da mostrarsi ancora prima della sua ammissione, una rotariana in pectore.

Sicuri quindi che a Stella non mancherà al nuovo impegno che si è assunta, tutto il Club le esprime un grande augurio di ben venuta e la stringe in un profondo abbraccio. 

Rotary Club Elba, il nuovo presidente è Sergio Cavaliere 

Rotary Club Elba, il nuovo presidente è Sergio Cavaliere 

Il passaggio di consegne si è svolto con una cerimonia a Villa Ottone

Si è svolta sabato 11 Luglio, presso l’Hotel Villa Ottone, l’importante conviviale che ha visto il passaggio di consegne alla presidenza del Rotary Club Isola d’Elba tra l’uscente Luciano Guglielmi e l’entrante Sergio Cavaliere.

“Il primo a prendere la parola è stato il presidente uscente Luciano Guglielmi il quale, – si legge in una nota del Rotary Club Isola d’Elba – felice di quella conviviale, la prima organizzata dopo il periodo di quarantena Covid-19, ha dapprima sottolineato il piacere provato nel rivedere nuovamente i soci uniti assieme, nello spirito di amicizia che contraddistingue il Club, di poi ha brevemente riassunto gli obbiettivi realizzati nel suo anno di carica evidenziando come, proprio nelle evidenti ed inattese difficoltà riscontrate durante la pandemia, sia comunque riuscito a mantenere sempre viva la presenza del Club nel sociale attuando importanti e necessarie iniziative a favore della collettività”.

“Dopo il rituale passaggio della collana, simbolo della presidenza, – spiegano dal Rotary – ha quindi preso la parola il neo eletto Sergio Cavaliere, che, in un sentito discorso, dopo aver ringraziato tutti i soci per il mandato appena affidatogli, ha descritto quelli che saranno gli obbiettivi che intenderà perseguire durante il suo anno di presidenza. Obbiettivi importanti che, dal suo punto di vista, devono necessariamente volgersi verso due obbligatorie direzioni: la prima, utile per mantenere viva l’armonia interna che già lega i soci, verrà espletata sia tramite le consuete conviviali, che di volta in volta verranno arricchite dalla figura di un relatore allo scopo di illustrare ai presenti argomenti di interesse attuale, sia tramite escursioni e visite guidate in particolari luoghi di interesse storico o naturalistico dell’isola mirate a riscoprire e mantenere viva la conoscenza del nostro territorio”. 

“La seconda, -si legge nella nota – che di per sé incarna l’anima stessa del Club, volta a mantenere costante ed attenta la presenza del Rotary nel sociale che verrà espletata attuando iniziative a servizio della nostra comunità locale e non solo come, ad esempio, l’evento già in preparazione che avrà come scopo la raccolta di fondi per contribuire alla lotta alla leucemia”. 

“In chiusura, – prosegue la nota – dopo aver comunicato ai presenti due viaggi che verranno effettuati dai soci, uno a Napoli in occasione delle festività Natalizie ed uno a Viareggio per assistere alla storica sfilata dei carri, ha presentato i membri del Consiglio Direttivo che sarà così composto:

vicepresidente: Elvio Cavaliere, Marcello Bellini, presidente eletto Michela Venturini, tesoriere Luciano Grasso, prefetto Paride Paolini. I consiglieri: Marco Regano, Tiziano Nocentini, Manuela Colombi, Davide Pelliccioni, istruttore Aldo Sardi, rapporti Club gemellato Pinotti Patrick, Rotaract e Ryla Claudio della Lucia, Fondazione Rotary Ballerini Paolo, Relazioni pubbliche e comunicazione Davide Pelliccioni”.

“Tutti noi del Rotary Club Isola d’Elba, – si legge infine nella nota – ringraziato il Presidente uscente per essersi speso strenuamente e con costruttività, senza mai far venir meno agli impegni presi, auguriamo a Sergio un’annata estremamente produttiva e densa di eventi ben consci che, come ogni anno, non mancheranno nuove sfide e nuove difficoltà, ma tutti insieme saremo in grado di affrontarle con l’entusiasmo ed i valori che contraddistinguono da sempre la nostra associazione. Il Club riserva un ringraziamento particolare a Guia Di Mario, per la gentile accoglienza, ed a Paolo Stoppa per il piacevole aperitivo organizzato”.